Infine, dovete anche offrire loro pacchetti turistici interessanti e competitivi. Dovete essere in grado di comunicare chiaramente ai vostri clienti quali sono i vostri servizi, in che modo si differenziano dagli altri.

Quindi, senza perdere altro tempo, andiamo avanti. Per prima cosa: analizziamo alcuni degli aspetti o delle caratteristiche più cruciali che sono richiesti in ogni sito web di un'azienda di viaggi.

Consentire la prenotazione di viaggi online

Prima di conquistare un visitatore o un potenziale cliente, dovete fare un'ottima prima impressione come azienda. La vostra storia sul PERCHE' e sul COME la vostra azienda è nata è una delle cose più importanti che potete comunicare al vostro pubblico.

Se ai visitatori piacete come azienda, è più probabile che acquistino servizi da voi. Pertanto, la storia della vostra azienda è fondamentale per essere comunicata nel modo giusto e nel modo più bello possibile.

Le esigenze di un piccolo tour operator sono molto diverse da quelle di una grande agenzia di viaggi internazionale.

Steve Doe - Partner

Infine, dovete anche offrire loro pacchetti turistici interessanti e competitivi. Dovete essere in grado di comunicare chiaramente ai vostri clienti quali sono i vostri servizi, in che modo si differenziano dagli altri.

Naturalmente, volete che i vostri visitatori vi raggiungano e vi contattino comodamente. Dovreste visualizzare tutte le informazioni fondamentali sulla vostra azienda, compresa una mappa che indichi ai visitatori dove trovarvi esattamente.

Visualizzazione delle informazioni sulla società

Ecco i principali sintomi della paura del rifiuto identificati dagli psicologi:

H1: Rifiutare la profezia che si realizza

Questa è la mia spesa media mensile totale per un anno di vita a Capitol Hill a Seattle, un anno di vita nell'Upper Haight a San Francisco, un anno di viaggi in 20 Paesi e un mese in un hotel a Bali. Per me viaggiare è molto più economico. Dal momento che la maggior parte dei miei costi sono dovuti a treni e voli, è molto più economico rimanere in un posto.

H2:Concentratevi su come volete essere

Questa è la mia spesa media mensile totale per un anno di vita a Capitol Hill a Seattle, un anno di vita nell'Upper Haight a San Francisco, un anno di viaggi in 20 Paesi e un mese in un hotel a Bali. Per me viaggiare è molto più economico. Poiché la maggior parte dei miei costi sono dovuti a treni e voli.

H3: Costruire una narrazione

Invece di lavorare durante le ore diurne e di far passare tutto il mio tempo libero nella parte peggiore della giornata, preferisco godermi le giornate e lavorare di notte. Mi alzo più velocemente dal letto quando sono entusiasta di uscire e quando non devo fare il pendolare ho più tempo a disposizione. Mi piace lavorare 7 giorni su 7 con orari flessibili, in modo da potermi prendere un giorno di riposo quando voglio o godermi un cinema vuoto alle 14.00.

H4: Sfruttare l'immaginazione

Ora ho amici in tutto il mondo le cui esperienze di vita sono molto diverse dalle mie e portano nuove prospettive alle mie idee. Sto imparando a conoscere i problemi reali che affliggono il mondo su scala globale, e questo mi farà crescere.

H5: Abbracciare il non sapere

Esiste una comunità crescente di "nomadi digitali" che vivono uno stile di vita indipendente dal luogo. Siamo sviluppatori di software, designer, scrittori, giornalisti, ingegneri e persone di ogni tipo che condividono la passione per il nostro lavoro.

H6: Ricorda che sopravviverai

Tre anni fa mi stavo preparando a lasciare il mio lavoro in Microsoft per trasferirmi a San Francisco e avviare una startup. Un mio amico mi chiese: "Ma perché devi stare a San Francisco quando puoi lavorare al computer da qualsiasi luogo?". La sua domanda aveva molto senso. Riflettendoci meglio, ho iniziato a mettere in discussione i miei presupposti di una "vita normale" che non hanno senso nel nostro mondo moderno.

H1: Titolo 1

H2: Rubrica 2

H3: Intestazione 3

H4: Rubrica 4

H5: Rubrica 5
H6: Rubrica 6

Tre anni fa mi stavo preparando a lasciare il mio lavoro in Microsoft per trasferirmi a San Francisco e avviare una startup. Un mio amico mi chiese: "Ma perché devi stare a San Francisco quando puoi lavorare al computer da qualsiasi luogo?". La sua domanda aveva molto senso. Riflettendoci meglio, ho iniziato a mettere in discussione i miei presupposti di una "vita normale" che non hanno senso nel nostro mondo moderno.

Visualizzazione delle informazioni sulla società

Ecco i principali sintomi della paura del rifiuto identificati dagli psicologi:

Tre anni fa mi stavo preparando a lasciare il mio lavoro in Microsoft per trasferirmi a San Francisco e avviare una startup. Un mio amico mi chiese: "Ma perché devi stare a San Francisco quando puoi lavorare al computer da qualsiasi luogo?". La sua domanda aveva molto senso. Riflettendoci meglio, ho iniziato a mettere in discussione i miei presupposti di una "vita normale" che non hanno senso nel nostro mondo moderno.

NomePosizioneUfficio
Erica RomagueraAllenatoreAudi
Caleigh JerdeAvvocatoPizza Hut
Lucas SchultzBibliotecarioBurberry
Carole MarvinEducatoreStarbucks
Woodrow NikolausMassaggiatoreJack Daniel's